Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Largo Cappelli, parcheggiatore abusivo denunciato dalla Polizia

Era talmente preso dal suo "lavoro" che non si era neppure accorto della patera della polizia a due passi da lui. Alla fine è stato bloccato dagli agenti in servizio e portato in Questura per tutti gli accertamenti del caso

Parcheggiatori abusivo

Scoperto e denunciato parcheggiatore abusivo a largo Cappelli. Si tratta di un nordafricano di 33 anni. E’ successo tutto l’altro giorno quando gli agenti delle volanti, dirette dal capo Cinzia Nicolini e dal vice Franco Pechini, notavano un uomo con un borsello a tracolla intento a girare per il parcheggio. L'uomo indicava i posti liberi alle varie auto in cerca di un parcheggio ed era sempre in movimento, gesticolando come fosse un vigile intendo a dirigere il traffico. Poi, dopo il parcheggio, chiedeva un compenso per il suo servizio. Era talmente preso dal suo “lavoro” che non si era neppure accorto della patera della polizia a due passi da lui. Alla fine gli agenti sono scesi e si sono avvicinati. L’uomo ha capito e ha cominciato a fare il vago, ma ormai era tardi. Il 33enne è stato accompagnato in Questura, identificato, fotosegnalato e denunciato.

Non solo. Alle prime luci dell’alba, gli uomini delle volanti erano impegnati nel pattugliamento del sottostrada che porta al duomo di San Ciriaco. Scesi dalle automobili, si arrampicavano sul dirupo che sale 100 metri da piazza Dante Alighieri. Lì hanno scoperto 3 rumeni di 40 anni in mezzo ad una stamberga creata con frasche, stracci e pezzi di plastica. Un angolo di centro storico adibito a baracca con  tutto intorno residui di cibo sparsi e ogni genere di immondizia maleodorante che indicava chiaramente come i 3 avessero fatto di quella zona la loro "casa". Sono stati identificati e denunciati. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Largo Cappelli, parcheggiatore abusivo denunciato dalla Polizia

AnconaToday è in caricamento