Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Parcheggi con le righe blu tutte storte sulle strade della città

Un lavoro fatto a mano (per non dire coi piedi) e senza un macchinario idoneo anche se, sia chiaro. L'estetica della riga blu non influisce sul dovere di pagare il grattino

Giotto tracciava a mano libera un cerchio talmente perfetto da sembrare fatto con il compasso. Non sembrano essere davvero seguaci del celebre pittore gli operai che hanno realizzato le strisce blu dei parcheggi a pagamento di alcune vie di Ancona. In via Montegrappa e in via Raffaello Sanzio la riga che corre parallela alla strada è stata tracciata senza una linearità precisa.

A tratti ondulata, a tratti più spessa. Un lavoro fatto a mano (per non dire coi piedi) e senza un macchinario idoneo. Non è davvero un bel vedere anche se, sia chiaro. l'estetica della riga blu non influisce sul dovere di chi parcheggia di pagare il grattino. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi con le righe blu tutte storte sulle strade della città

AnconaToday è in caricamento