Palombina, litiga con la moglie di un suo parente e gli dà fuoco al furgone: denunciato

A ricostruire la vicenda sono stati i Carabinieri di Falconara, che sono riusciti a risalire al responsabile dell'incendio del mezzo, avvenuto lunedì mattina

PALOMBINA VECCHIA - Litiga con la moglie di un suo parente ed in un raptus di follia da fuoco al loro furgone. A ricostruire la vicenda sono stati i Carabinieri di Falconara, che sono riusciti a risalire al responsabile dell'incendio del mezzo, avvenuto lunedì mattina. Si tratta di G.A., 43 anni, di Falconara.

Il furgone era stato distrutto nel cuore della notte. Raccogliendo tutte le testimonianze dei parenti, i militari hanno scoperto che la moglie del proprietario del mezzo aveva avuto una violenta lite con un loro parente. Proprio quest'ultimo aveva deciso di vendicarsi, prendendo il proprio scooter e raggiugendo il luogo dove era parcheggiato il furgone. Poi le fiamme, coin il mezzo che era andato completamente distrutto. I Carabinieri lo hanno rintracciato martedì mattina, mentre stava ritornando a casa. Per lui, già gravato da numerosi precedenti penali, è scattata la denuncia per danneggiamento seguito da incendio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento