Cronaca

La palestra è abusiva da anni, scatta la chiusura: «Violate anche norme anti-Covid»

La scoperta ad Ancona. Per la struttura, che secondo gli investigatori operava abusivamente da anni, è scattata la chiusura. Multato il titolare

La palestra è abusiva, scattanoi lucchetti. L'attività, nel seminterrato di un palazzo di Ancona, è stata chiusa nella tarda serata di ieri dai poliziotti della Squadra Amministrativa e di sicurezza, insieme alla polizia locale di Ancona. Durante il sopralluogo, eseguito insieme al personale dell'Asur, gli investigatori hanno scoperto che il titolare (80enne) esercitava senza i necessari permessi da alcuni anni: non aveva comunicato l'onizio dell'attività né disponeva dell'autorizzazione sanitaria. Per lui è scattata una sanzione di 2mila euro. 

Secondo le ricorstruzioni, tutto è scaturito da una segnalazione. Gli appostament avevano permesso ai poliziotti di accertare che numerosi utenti si recavano senza dare nell’occhio nella palestra, entrando in un locale sito in un seminterrato di un palazzo. «Il personale- spiega una nota della Questura- è entrato nella struttura, dove ha trovato sei persone intente ad allenarsi. 
La palestra è risultata effettivamente completamente fuori legge». Al titolare è stata elavata un'ulteriore sanzione di euro 400, per non avere rispettato la normativa Anti-covid: «non essendo stata adottata, nella circostanza, alcuna misura di contenimento della pandemia (rilevazione della temperatura all’ingresso, controllo del green pass, etc.)» spiega la questura, mentre altri accertamenti sono tuttora in corso per verificare il possesso del green pass da parte degli utenti della palestra. 
 


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La palestra è abusiva da anni, scatta la chiusura: «Violate anche norme anti-Covid»

AnconaToday è in caricamento