Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca

Travolto da una pala meccanica, i soccorritori non possono scendere: è grave un marinaio

Il ferito è stato così trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale di Torrette mentre la Capitaneria di Porto cercherà di capire con esattezza che cosa sia successo sulla nave

Una pala meccanica travolge un marinaio che viene sbalzato a diversi metri di distanza mentre lavorava nella stiva di una nave. Luogo troppo pericoloso per i soccorritori del 118 che devono attendere l’arrivo dei vigili del fuoco. Ora il marinaio è all’ospedale in gravi condizioni. E’ quanto avvenuto oggi pomeriggio in una nave turca attraccata al porto di Ancona. 

La chiamata al 118 è arrivata intorno alle 19,45, subito dopo l’incidente sul lavoro. I marinai stavano lavorando nella stiva contenente una grande cisterna a cielo aperto all’interno della quale c’era del pietrisco. Non è ancora chiaro che cosa sia successo. Da una prima ricostruzione pare che una moto pala meccanica abbia colpito con violenza un marinaio turco di di 29 anni, sbalzandolo via di diversi metri dopo avergli fratturato il bacino. Alla banchina 23 dell’area commerciale, subito dopo il Mandracchio, sono arrivati subito i mezzi di Pronto intervento: l’automedica del 118 e l’ambulanza con gli operatori della Croce Rossa di Ancona. Una volta sul posto però, il medico dell’equipe ha analizzato l’area, riscontrando una condizione di totale assenza di sicurezza per sé e gli altri operatori. Scendere attraverso una scala a chiocciola strettissima in quella zona scivolosa e priva di qualsiasi illuminazione era troppo pericoloso. E così è scattata l’allerta per i vigili del fuoco, che hanno inviato sul posto i pompieri della sede centrale del distaccamento portuale e del nucleo specialistico SAF (speleo, alpino, fluviale). Sono stati loro a calarsi nella stiva, immobilizzare il ferito e riportandolo in un'area più sicura, così da consentire ai soccorritori del 118 di prestargli le prime cure. 

Il lavoratore turco è stato così trasportato d’urgenza al Pronto Soccorso dell’ospedale regionale di Torrette con il bacino fratturato, sospette fratture alle gambe e un trauma cranico. Sul posto anche la Capitaneria di Porto con il compito di capire con esattezza che cosa sia successo sulla nave cargo che batte bandiera turca. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da una pala meccanica, i soccorritori non possono scendere: è grave un marinaio

AnconaToday è in caricamento