menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di investire i carabinieri, parte un colpo di pistola: ladro gravissimo

Dopo aver messo a segno un colpo a Castelleone di Suasa, tre ladri avevano tentato la fuga a bordo di un Suv. Raggiunti dai carabinieri, hanno tentato di investirli ed uno di loro è stato colpito alla testa da un proiettile sparato da un militare

OSTRA VETERE - Tentano di investire i militari con il Suv ma uno di loro viene colpito da un proiettile alla testa ed ora è in gravi condizioni. E' successo intono alle 20.30 di ieri sera.

I carabinieri erano alla ricerca di tre malviventi, che poco tempo prima avevano messo a segno un colpo a Castelleone di Suasa. Alcuni testimoni avevano raccontato alle forze dell'ordine che i ladri erano fuggiti a bordo di un Suv. Iniziate le ricerche, i carabinieri hanno notato nelle campagne di Lanternone, un fuoristrada fermo apparentemente abbandonato.

Quando due militari sono scesi per controllarlo, il Suv si è messo in moto ed il conducente ha tentato di investirli. A questo punto dall'altra vettura dell'Arma un carabiniere ha fatto esplodere un colpo centrando in pieno uno dei ladri all'interno del fuoristrada.

I malviventi hanno comunque proseguito la loro fuga a tutta velocità tentando nuovamente di far perdere le proprie tracce. Poco più tardi, a seguito di una segnalazione, i militari hanno ritrovato il Suv, abbandonato non troppo lontano dalla zona della sparatoria. A bordo del mezzo, nel sedile posteriore, c'era uno dei ladri, ferito alla testa dal proiettile.

L'uomo è stato ricoverato all'ospedale di Torrette dove versa in gravissime condizioni. Ancora in corso le ricerche degli altri complici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento