Ancona-Fermana: dopo gli scontri, il Viminale dice no alla trasferta di Fano

A Fano gli anconetani non ci saranno. La notizia è ufficiale dal primo pomeriggio di mercoledì. Nel frattempo gli investigatori stanno finendo di visionare le registrazioni delle telecamere che hanno ripreso gli scontri

Assalto di pochi “tifosi” anconetani ai pullman dei sostenitori fermani. Il prezzo? Purtroppo lo pagheranno tutti. L’Osservatorio del Viminale sulle manifestazioni sportive ha vietato la trasferta dei tifosi biancorossi per la trasferta a Fano, dove i giocatori di Cornacchini disputeranno l’ultima di campionato. Ovviamente la decisione arriva come conseguenza dei disordini avvenuti la scorsa domenica lungo la strada Provinciale 2, quando alcune decine di anconetani sarebbero sbucati dal distributore Esso, all’incrocio con via Farfisa, prendendo a sassate due bus che trasportavano un centinaio di ultras canarini che, subito dopo, sono scesi dai messi per cercare lo scontro. 

Fatto sta che a Fano, gli anconetani non ci saranno. La notizia è ufficiale dal primo pomeriggio di mercoledì. Nel frattempo, gli investigatori della digos anconetana stanno finendo di visionare le registrazioni delle telecamere che hanno ripreso gli scontri. Se ci dovessero essere dei riscontri tra quanto ripreso dalle telecamere e i 15 fermati dalla polizia la sera del derby con la Fermana, scatterebbero i daspo e le denunce per violenza in occasione di manifestazione sportiva. A breve invece la procura dovrebbe acquisire tutto il materiale sequestrato fino ad ora dalla polizia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento