Dormono in un bagno dell'ospedale e litigano per un giaciglio, denunciati

La lite è scaturita per accaparrarsi un giaciglio per la notte. I poliziotti hanno trovato all'interno di un bagno per visitatori coperte stese a terra e pronte per essere usate come letti di fortuna

ANCONA - Poco dopo la mezzanotte di ieri gli agenti sono giunti presso l'ospedale di Torrette,  dove era stata segnalato un acceso diverbio tra tre uomini.

Intervenuti, gli agenti hanno sorpreso i tre mentre discutevano animatamente con scambi di improperi, parolacce e minacce verbali. Calmati e rasserenati gli animi, sono stati identificati: un cittadino extracomunitario originario del Magreb, classe 1946, e una coppia italiana, marito e moglie, cinquantenni, tutti e tre senza fissa dimora.

Dai racconti è emerso che avevano dato vita a quella lite forse per accaparrarsi un giaciglio per la notte. Infatti i poliziotti hanno scoperto all’interno di un bagno per visitatori indumenti stesi ad asciugare su una cinta usata come stenditoio, e poi vari borse di plastica con dentro effetti personali, vivande, oltre a delle coperte stese a terra e pronte per essere usate come letti di fortuna.

Tutti, già gravati da precedenti di polizia, i tre sono stati denunciati per invasione di edifici.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento