Cronaca Osimo

Osimo: 80enne mette in fuga una ladra e poi la identifica

Si era introdotta con un pretesto, insieme a un complice, nell'abitazione di via Michelangelo di un anziano cittadino osimano. Lui prima chiama il 112 e poi la incastra con l'identificazione fotografica

Si era introdotta con un pretesto, insieme a un complice, nell’abitazione di via Michelangelo di un anziano cittadino osimano, ottantenne, e se non fosse stato per la prontezza d’animo della vittima – che ha dispetto dei suoi anni ha capito al volo cosa stava succedendo e ha chiamato il 112 – sarebbe stato uno dei tanti fatti di cronaca di furti ai danni di anziani.

È invece finita con una denuncia per “Tentato Furto in abitazione con destrezza in concorso” l’avventura criminale di S. V., una nomade di 30anni nata a Padova, residente a Milano ma senza fissa dimora. Quando ha capito che il proprietario di casa aveva chiamato le forze dell’ordine si è subito data alla fuga col suo complice, ma è stata riacciuffata dagli uomini del comando di Osimo e incastrata dall’identificazione fotografica grazie al lucidissimo ottuagenario.

I carabinieri sono ora sulle tracce del secondo malvivente.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo: 80enne mette in fuga una ladra e poi la identifica

AnconaToday è in caricamento