Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Osimo: si spoglia e si masturba davanti alle clienti, arrestato

Arrestato un maniaco che all'interno del Supermercato "Iper Yi Gou" di Osimo Stazione si era denudato esibendo i propri genitali masturbandosi davanti ad alcune clienti, tentando poi di aggredire le due cassiere

Alle 15 e 30 di ieri i carabinieri della stazione di Agugliano hanno arrestato un maniaco che all’interno del Supermercato cinese “Iper Yi Gou” di Osimo Stazione si era denudato esibendo i propri genitali masturbandosi davanti ad alcune clienti, tentando poi di aggredire le due cassiere.

I militari sono intervenuti dopo aver incrociato alcune donne che in lacrime si allontanavano dal negozio, le quali hanno raccontato agli uomini dell’arma l’incredibile scena che si stava svolgendo all’interno del supermercato. L’uomo nel frattempo si era dato alla fuga a bordo della sua auto, ma è stato inseguito e bloccato prontamente dai carabinieri, che l’hanno identificato per

C. F., nato a Crotone il 28.01.1979, residente in San Giovanni in Fiore (CS), domiciliato in Potenza Picena (MC), celibe, operaio, pregiudicato.

Nel vano bagagli dell’auto è stata rinvenuta della merce risultata rubata dal supermercato poco prima: coloranti per capelli, accessori per macchina da caffè, una piastra per capelli e oggettistica varia per un valore di € 200,00 circa. A quanto sembra il maniaco aveva messo in atto la sua disgustosa e terrorizzante pantomima anche come assurdo “diversivo” per distrarre  il personale addetto alla vendita, in modo da avere campo libero per la fuga. Il pregiudicato è stato anche trovato in possesso di una tronchesina e di un cutter, serviti per mettere fuori uso gli antitaccheggio.

Ora l’uomo dovrà rispondere di “Furto aggravato in esercizio pubblico; Possesso ingiustificato di chiavi alterate e grimaldelli per uso scasso e Atti osceni in luogo aperto al pubblico”.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo: si spoglia e si masturba davanti alle clienti, arrestato

AnconaToday è in caricamento