Al volante senza patente o assicurazione, boom di multe: occhio alle polizze fasulle

Record di controlli estivi per la Polizia locale di Osimo: ecco i consigli per evitare le truffe on line. Pubblicato un bando per l'assunzione di 6 agenti

Controlli della polizia locale di Osimo

Sta per chiudersi un’estate intensa per la Polizia locale di Osimo, guidata dal comandante Buscarini. Gli agenti, oltre ai controlli e a una sfilza di multe per violazioni al Codice della strada, come l’uso del cellulare alla guida, il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e i sorpassi vietati, hanno sanzionato 4 automobilisti sorpresi a guidare senza patente perché revocata o mai conseguita. Inoltre, tre persone sono state denunciate per essersi rifiutate di sottoporsi all’alcoltest o perché trovate al volante senza patente per la seconda volta consecutiva. In media, un automobilista al giorno è stato sorpreso a viaggiare senza assicurazione: 29 le auto sequestrate e due persone sono state multate perché le loro polizze assicurative erano false.

Un fenomeno, questo, in costante aumento: la Polizia locale di Osimo consiglia, prima di stipulare un contratto assicurativo, specie on line, di consultare il sito dell’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni all’indirizzo: www.ivass.it/consumatori/index.html dove è possibile scaricare l’elenco aggiornato dei siti web di intermediazione assicurativa irregolari che erogano polizze fasulle e in seguito di controllare la propria posizione sul Portale dell’Automobilista (www.ilportaledellautomobilista.it/web/portale-automobilista/verifica-copertura-rc) dove inserendo il numero di targa è possibile verificare lo status assicurativo della propria auto. Tra le denunce, una ha colpito un osimano per fuga da incidente: era scappato dopo aver speronato un’auto ferma allo stop, ferendo il guidatore. Grazie alla collaborazione di un cittadino, è stato rintracciato. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I buoni risultati dei controlli eseguiti dai vigili urbani sono anche il frutto delle apparecchiature hi-tech che l’assessore Federica Gatto sta cercando di implementare. E’ in via di sviluppo un progetto del Comune di Osimo per partecipare ad un concorso per ottenere fondi destinati ad incrementare il numero di telecamere in città, in particolare a presidio delle scuole. Nel frattempo, verranno acquistate nuove spycam di ultima generazione in grado di leggere le targhe e inviare in tempo reale informazioni agli agenti su strada. Inoltre, verrà rafforzato l’organico a disposizione del Comando: dal 15 settembre entrerà in servizio un quarto ufficiale, mentre è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale un bando per l’assunzione di 6 agenti che per ora è riservato a personale già operante in altre amministrazioni, ma sarà esteso al pubblico qualora le domande non dovessero coprire il fabbisogno.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento