Furti nelle scuole, coppia di ladri incastrati dalle spycam: denunciati

I due erano stati i responsabili di una serie di furti di materiale elettronico negli istituti scolastici ed impianti sportivi. Ad incastrarli le telecamere di sorveglianza

OSIMO - Entravano all'interno delle scuole o degli impianti sportivi della zona e rubavano materiale elettronico ed informatico. Ora per i due ladri è scattata la denuncia. Ad identificarli sono stati i poliziotti di Osimo, che dopo aver visionato le telecamere di sorveglianza sono riusciti a dare un volto ai due banditi. Tante le denunce arrivate in Questura dai vari istituti scolastici della città, dove erano stati rubati pc, tablet, televisori, cellulari ed anche macchinette per il caffè.  Le indagini hanno permesso agli agenti di risalire ai due responsabili: un 32enne tunisino di Civitanova Marche e la sua compagna, una 31enne di Macerata. Parte della refurtiva è stata ritrovata all'interno del loro appartamento e restituita ai legittimi proprietari. Secondo i poliziotti la coppia era riuscita ad effettuare ben 19 furti, colpendo alcune strutture anche quattro o cinque volte. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • I rifugi di montagna più belli delle Marche

Torna su
AnconaToday è in caricamento