Filottrano torna al Medioevo, al via la Contesa dello Stivale

Tutto prese il via nell’aprile del 1466, quando i continui scontri di confine turbavano i rapporti tra Filottrano e Osimo

Uno stivale, un fantoccio di paglia e un ignoto soldato di Osimo. Sembra l’inizio di una novella boccaccesca, e invece si tratta dei tre “protagonisti” di una delle rievocazioni storiche più curiose e spettacolari d’Italia: la Contesa dello Stivale. Dal 3 al 6 agosto Filottrano, grazioso paese marchigiano in provincia di Ancona, tornerà indietro al tempo del Medioevo; ad attendere i visitatori 4 serate di festa in cui il fascino, le suggestioni e i colori tipici del XV Secolo rivivranno come per magia in ogni piazza e vicolo del centro storico.

Tutto prese il via nell’aprile del 1466, quando i continui scontri di confine turbavano i rapporti tra Filottrano e Osimo; nel corso di una spedizione punitiva in cui gli osimani catturarono cavalli e buoi facendo molti prigionieri, i filottranesi riuscirono a catturare un soldato nemico, che fuggendo lasciò nelle loro mani lo stivale per il quale era trattenuto. Lo stivale divenne così il simbolo della rivalsa sugli osimani e ogni anno i giovani del posto portavano in giro per le vie del paese un fantoccio di paglia che calzava lo storico stivale, che poi veniva bruciato fra lazzi e sberleffi; la tradizione fu sospesa dopo alcuni anni, finché nel 1979 la “Società dello Stivale” decise di dar vita alla prima rievocazione storica della Contesa.

Un evento che a inizio agosto tornerà ad animare Filottrano con la sfilata in costume di centinaia di figuranti, la corsa a staffetta tra le sette contrade cittadine, gli sbandieratori, gli spettacoli itineranti di musica e giullaria medievale, il mercatino a tema e la degustazione dei piatti tipici della tradizione locale. Il 3 e il 4 agosto, ad esempio, i giochi medievali faranno rivivere la corsa delle oche, la presa del drappo, la corsa sui trampoli e il tiro alla fune, mentre il 5 e il 6 agosto in piazza Garibaldi sarà la volta dei mercatini medievali, dell’accampamento degli Armati, dello spettacoli dei Tamburi Coreografia, delle prove degli Sbandieratori e delle prove di tiro con l’arco con il Gruppo Arcieri S. Michele. Spazio ai più piccoli, nella serata di sabato, con il corteo minicontesa, la minicontesa e la contesa juniores, mentre il gran finale è previsto domenica 6 agosto: già dalle ore 18 le Taverne Stivale, Marina, Monti, Storaco e Stimmate saranno aperte e pronte a servire le migliori ricette del territorio, mentre nell’imponente corteo storico oltre 500 figuranti tra donne, uomini e bambini sfileranno con i costumi d’epoca per le vie del centro storico; la giornata si concluderà con la 38esima edizione della “Contesa dello Stivale”, una corsa a staffetta al termine della quale la contrada vincitrice avrà l’onore di incendiare il fantoccio di paglia che rappresenta l’ignoto cavaliere osimano.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A fare da contorno alla rievocazione sarà lo splendido centro storico di Filottrano, dove l’elegante Corso del Popolo collega la parte medievale della cittadina con quella settecentesca; da piazza Mazzini, con il suo elegante loggiato, si può godere di una vista mozzafiato che spazia dal Monte Conero a Macerata, fino a Recanati e a Loreto. Oltre all’elegante Palazzo Comunale in stile Bramantesco e alla neoclassica Chiesa di San Francesco, Filottrano ospita un museo davvero particolare: quello dedicato al Biroccio, il tradizionale carro agricolo marchigiano ospitato nelle vecchie stanze di Palazzo Beltrami.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento