Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

Osimo, coca spedita nelle confezioni di pane e mozzarella: 5 arresti

Smantellata dai carabinieri una rete tra Caserta e la provincia anconetana, dove un ex esponente dei casalesi riceveva i pacchi e allestiva lo spaccio: cinque gli arresti

Inviava a Osimo cocaina dentro alle confezioni di pane e mozzarella. Così un ristoratore di Trentola Ducenta (CE) aveva costruito una rete tra Caserta e Ancona, dove un esponente del clan dei Casalesi, ora collaboratore di giustizia, aveva organizzato in casa una centrale per lo spaccio.

A scoprire lo smercio sono stati i militari del Nucleo Investigativo di Caserta, al termine di investigazioni che si sono avvalse della collaborazione dello stesso pentito e sono state coordinate dalla Dda di Napoli.

I carabinieri hanno ora smantellato l’organizzazione, emettendo cinque ordinanze di custodia cautelare: l'accusa è di associazione per delinquere finalizzata allo spaccio, con l'aggravante di avere favorito l'organizzazione camorristica.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo, coca spedita nelle confezioni di pane e mozzarella: 5 arresti

AnconaToday è in caricamento