Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Osimo: operazione “Capodanno sicuro”, giovane pusher in manette

Venti militari e nove mezzi schierati sul campo: questi i numeri dell'operazione "Capodanno sicuro" organizzata dai carabinieri del Capitano Conforti di Osimo, scattata alle 23 del 31 gennaio

Venti militari e nove mezzi schierati sul campo: questi i numeri dell’operazione “Capodanno sicuro” organizzata dai carabinieri del Capitano Conforti di Osimo, che dalle 23 del 31 gennaio ha pattugliato il territorio con il dispositivo di prevenzione e sicurezza.

E proprio a Osimo, una mezz’ora dopo la mezzanotte, i militari hanno notato una Mini Cooper con a bordo una coppia di giovani, che si avvicinava ad un capannello di coetanei per effettuare una poco chiara operazione di scambio di qualcosa che i ragazzi avevano addosso. Gli uomini dell’arma hanno deciso di seguire la macchina fino a Castelplanio e nel contempo di effettuare un controllo sulla targa dell’auto,  risultata intestata ad un pregiudicato di origine siciliana residente proprio a Castelplanio.

A bordo dell’auto c’era infatti una coppia di fidanzati, ed il ragazzo era proprio il proprietario del mezzo: C. P., nato a Catania, classe 1989, residente in Castelplanio, celibe, manovale, già noto alle forze dell’ordine. Al giovane è stato trovato addosso un involucro di cellophane con 2 grammi di eroina, ed altre 6 dosi già suddivise (per un totale di altri 5 grammi) sono spuntate dalla perquisizione domiciliare, assieme a 745 euro in contanti risultati frutto di precedenti attività di spaccio. Dalla vendita dello stupefacente in suo possesso, il pusher avrebbe potuto ricavare altri 800 euro.

Il giovane è stato quindi arrestato per “Detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio”, mentre le indagini hanno appurato l’estraneità della sua compagna.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Osimo: operazione “Capodanno sicuro”, giovane pusher in manette

AnconaToday è in caricamento