menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Orti sociali anche per i giovani, emesso il bando: scadenza il 20 aprile

L’amministrazione comunale apre anche ai giovani per l’assegnazione temporanea di lotti di terra da destinare alle coltivazioni

Orti sociali anche per i giovani. L’amministrazione comunale apre anche ai giovani per l’assegnazione temporanea di lotti di terra da destinare alle coltivazioni di ortaggi, erbe aromatiche, fiori, con scopo di autoconsumo e con l'obiettivo di favorirne un utilizzo di carattere ricreativo, culturale e di socializzazione. Sono 24 i lotti a disposizione, ubicati nelle zone di Casine di Paterno, Collemarino, Torrette. Il bando prevede la realizzazione di  2 graduatorie: una riservata a cittadini ultrasessantacinquenni e l’altra destinata a cittadini dai 18 ai 40 anni.

«Sono veramente soddisfatto. Era uno obiettivo che c’eravamo dati stilando il regolamento per le assegnazioni e siamo già riusciti ad attuarlo, dando  spazio anche i giovani. E’ un segnale importante che l’amministrazione vuole dare a quelle persone e nuclei famigliari che si trovano in difficoltà» commenta l’assessore alla partecipazione Democratica Stefano Foresi.

Requisiti di partecipazione

Potranno presentare domande per l'assegnazione di un orto coloro che sono in possesso dei seguenti requisiti:

a) essere  residenti  nel Comune di Ancona da almeno 5 anni al momento della presentazione della domanda;

b)  non svolgere alcuna attività lavorativa retribuita a tempo pieno;

c)  non aver ottenuto per sé o per altro componente nel nucleo familiare un altro orto sociale;

d)  non essere proprietari o comproprietari o usufruttuari o affittuari di terreni coltivabili;

e)  essere in grado di provvedere direttamente alla coltivazione dell'orto assegnato.

Inoltre è necessario presentare il proprio valore ISEE.

La domanda, che deve essere presentata entro le 12.00 del 20 aprile 2017, deve essere debitamente sottoscritta dagli interessati, che dovranno obbligatoriamente allegare:

  • fotocopia (fronte/retro) di documento di identità in corso di validità,
  • modello ISEE  in corso di validità.

Tutte le assegnazioni avranno scadenza al 29 febbraio 2020 e la graduatoria rimarrà valida fino al 28 febbraio 2019; fino a tale data, in caso di cessazione o revoca di concessioni, si procederà ad ulteriore assegnazione mediante lo scorrimento della graduatoria mantenendo tuttavia la scadenza della nuova assegnazione al 29 febbraio 2020

Modalità di assegnazione. Gli orti verranno assegnati, in ordine progressivo in base alla graduatoria, con opzione di scelta dell'appezzamento, dando precedenza alla graduatoria 1 riservata agli ultrasessantacinquenni. Gli assegnatari hanno l'obbligo di corrispondere, nei termini previsti dal Comune, la quota relativa alle spese per l'effettivo consumo dell'acqua dell'appezzamento assegnato.

Modalità e termini di presentazione della domanda

La domanda potrà essere

  1. presentata a mano direttamente all'Ufficio Protocollo Generale del Comune di Ancona (Piano Terra entrata principale Palazzo Comunale – Largo XXIV Maggio n. 1) (apertura al pubblico: lun. -  merc. -  ven. dalle 9,00 alle 13,00; mart. dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 15,00 alle 17,00; giov. dalle 9,00 alle 17,00);
  2. spedita a mezzo raccomandata a/r: trasmissione a mezzo posta al comune di Ancona – Largo XXIV Maggio n.1 - 60123 Ancona – si precisa che la domanda dovrà pervenire entro la data suddetta e pertanto NON fa fede la data del timbro postale di inoltro della domanda;
  3. inoltro a mezzo PEC al seguente indirizzo: comune.ancona@emarche.it

Il modulo per la domanda è disponibile al seguente link: https://www.comune.ancona.gov.it/ankonline/avviso-pubblico-per-assegnazione-orti-sociali/

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento