Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Settimana di orientamento, in 5000 all'Università Politecnica delle Marche

5000 ragazzi hanno affollato l'Aula Magna, i laboratori e le aule delle facoltà dell'Università Politecnica delle Marche

Tempo di scelte. Il momento dell'iscrizione all’università si avvicina e l’Università Politecnica delle Marche ha aperto ai ragazzi delle Scuole Medie Superiori le aule e i laboratori. Nella settimana di orientamento “Progetta il tuo futuro”, dal 2 al 9 febbraio, sono stati 5000 i ragazzi che hanno affollato l’Aula Magna, i laboratori e le aule delle facoltà, un numero al di sopra delle aspettative dell’ateneo.

“Ho incontrato ragazzi curiosi e interessati, hanno fame di informazioni" – ha detto il Rettore Sauro Longhi che tutte le mattine, alle ore 9 ha accolto gli studenti per raccontare loro come funziona l’università, quanto il Paese abbia bisogno di laureati e di quanto sia sempre più fondamentale la conoscenza in un mondo in continuo cambiamento. "Ho apprezzato la loro maturità – ha detto - la voglia di continuare a studiare e investire nella conoscenza ma anche la loro spinta ad intraprendere un lungo e difficile percorso. Loro sono il nostro futuro.”
 
Durante le giornate di orientamento i ragazzi hanno potuto seguire 6 lezioni universitarie, capire come funzionano i progetti all’estero e viaggi studio come l’Erasmus, conoscere il Cus centro sportivo universitario e i servizi che offre l’Informagiovani. Sono stati 800 i ragazzi che hanno invece effettuato i test delle conoscenze per Ingegneria, Economia e Agraria, che servono per capire qual è il proprio livello di preparazione e conoscere gli eventuali obblighi formativi aggiuntivi (OFA) che saranno richiesti.
 

Novità di quest’anno, per il primo giorno di orientamento, l'Univpm ha accolto un ospite d'eccezione, il cantautore Brunori Sas che ha incontrato circa 700 studenti in Aula Magna. “Viviamo in un’epoca di paura e incertezza – ha detto Dario Brunori - due sentimenti che vanno a braccetto, ma non fatevi scoraggiare da chi usa questi sentimenti per fermarvi”. Al suo fianco il Rettore Sauro Longhi che con Brunori ha dialogato insieme ai ragazzi: “domandatevi sempre perché, è nella ricerca dei motivi che si trovano le risposte ai problemi". Il cantautore calabrese in conclusione ha dedicato agli studenti “Canzone contro la paura” e ha consigliato a tutti di essere curiosi: “mi pento – ha detto - di essermi mosso tardi nel cercare le cose che mi piacevano, quindi se non vi sentite soddisfatti, sforzatevi di cercare senza arrendervi di fronte a quello che ci danno in pasto”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Settimana di orientamento, in 5000 all'Università Politecnica delle Marche

AnconaToday è in caricamento