Cronaca

Micro cariche esplosive, Ingegneri Ancona: «Cresce l'uso civile delle demolizioni»

L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Ancona ha organizzato un seminario alla Gola della Rossa Mineraria di Serra San Quirico sul tema, attraverso un doppio momento, teorico e pratico

Micro carica esplosiva (credit: campisidemolizioni.it/

Cresce l’utilizzo delle piccole demolizioni, adeguatamente coordinate e realizzate, rispetto alle quali è necessario saper valutare il contesto tecnico e legislativo: spinto dalla volontà di diffondere la conoscenza di questa pratica l’Ordine degli Ingegneri della provincia di Ancona ha organizzato ieri, 24 maggio, un convegno sul tema alla Gola della Rossa Mineraria di Serra San Quirico, dal titolo “Microcariche esplosive: campo di impiego normativa e sicurezza”, incontro conclusosi nel primo pomeriggio con una prova dimostrativa in cava per esemplificare concretamente l’uso di uno strumento cui occorre, sempre più spesso, l’approfondimento di  competenze ingegneristiche, come dimostrato dai ricorrenti suoi utilizzi. “Il mondo dell’ingegneria si sta specializzando e l’indirizzo relativo alle demolizioni rappresenta un ennesimo, importante, tassello della nostra professione, chiamata sovente a gestire o partecipare a eventi di demolizione di edifici o soggetti naturali. Una delle pratiche più utilizzate è quella delle microcariche esplosive, per questo abbiamo voluto predisporre per la nostra categoria un doppio momento formativo, teorico e pratico, grazie al quale approfondire la conoscenza di una prassi che ci chiama in causa spesso e di farlo sotto molteplici punti di vista, da quello più strettamente tecnico a quello normativo, per comprendere quando e come procedere al meglio”, ha spiegato il Presidente dell’Ordine degli Ingegneri Alberto Romagnoli.

L’ingegneria della demolizione richiede così diverse competenze ed è suddivisa in diversi rami specialistici: le microcariche sono di norma usate per scavare le rocce, per aprire pareti di cemento armato, in altri casi per la messa in sicurezza rispetto il corso dei fiumi provocando la deviazione degli argini e facendo sì che la corrente d’acqua si ridistribuisca in zone più neutre come i laghi piuttosto che diramarsi nei centri abitati: un utilizzo quindi civile che finisce per entrare in contatto direttamente con la vita quotidiana dei cittadini, interagendo anche con attività abituali e con la sicurezza. Ed in questi casi, come quando si costruisce una qualsiasi struttura per la quale è indispensabile l’apporto dei progettisti, impiantisti, strutturisti e altre professionalità ingegneristiche, anche per l’attività opposta, quella della demolizione, appare altrettanto importante l’intervento di un ingegnere con capacità specifiche. Le demolizioni possono infatti avvenire non solo con le microcariche di cui si è occupato l’incontro di Serra San Quirico, ma anche con esplosivo e con le cosiddette “macchie espansive”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Micro cariche esplosive, Ingegneri Ancona: «Cresce l'uso civile delle demolizioni»

AnconaToday è in caricamento