Cronaca

Pietralacroce, l'ordigno bellico era inesploso: arrivano gli artificieri

Sono dovuti intervenire gli uomini del nucleo Sdai per prendere in carico l'ordigno bellico che, nei prossimo giorni, sarà fatto brillare a largo della costa dorica

E' stato rimosso l'ordigno bellico ritrovato sabato scorso da un anconetano mentre stava pescando vicino alla costa, all'altezza di Pietralacroce. Dopo aver verificato che quella bomba fosse inesplosa, sono intervenuti gli artificieri del nucleo Sdai per rimuoverla. E così l'ordigno sarà fatto brillare a largo della costa dorica.

Ma, alla luce della scoperta che si trattava di una bomba inesplosa e, in quanto risalente presumibilmente alla seconda guerra mondiale, anche instabile, è chiaro il rischio assunto dai primi vigili del fuoco del distaccamento porto di Ancona intervenuti nell'immediato. Sono stati infatti loro a mettere in sicurezza l'areae delimitare il perimetro off limits fino all'arrivo degli specialisti. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pietralacroce, l'ordigno bellico era inesploso: arrivano gli artificieri

AnconaToday è in caricamento