Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Riconoscere le orchidee spontanee, al Cardeto l'iniziativa del Circolo il Pungitopo

Per il secondo anno consecutivo tutte le singole piante sono state “mappate” su una cartina

Un'orchidea

ANCONA - Si è svolta ieri al Parco del Cardeto l’iniziativa dedicata dal Circolo il Pungitopo al riconoscimento delle orchidee spontanee che vi crescono e che in questo periodo sono nel pieno della fioritura. Favoriti dalla bella giornata e guidati dagli esperti volontari del Circolo, i numerosi cittadini presenti hanno potuto apprezzare il numero, la varietà e la ricchezza non solo delle orchidee, ma anche degli alberi e degli arbusti e di tutta la vegetazione di un parco urbano quasi unico per la sua collocazione spettacolare a picco sul mare, ma in pieno centro cittadino.

Per il secondo anno consecutivo tutte le singole piante sono state “mappate” su una cartina, per poter osservare le variazioni nel tempo, sia nella quantità che nella collocazione: l’iniziativa continuerà anche negli anni a venire. Purtroppo sono stati osservati molti casi in cui all’orchidea è stato reciso il fiore: un simile comportamento mette a rischio la riproduzione della specie, oltre ad essere completamente inutile data la brevissima sopravvivenza del fiore stesso in un vaso.

«Per tale motivo - fa sapere il Il Pungitopo - si ritiene necessario che nel Parco siano installati dei tabelloni informativi, con le immagini e la descrizione dei fiori, non solo orchidee, a partire dalle specie più rare e delicate, e delle indicazioni di divieto assoluto di raccolta di tutti i fiori nelle aree maggiormente utilizzate dai cittadini».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riconoscere le orchidee spontanee, al Cardeto l'iniziativa del Circolo il Pungitopo

AnconaToday è in caricamento