Cronaca

Fincantieri: operai e sindacalisti occupano il Comune

Duecento persone hanno occupato senza incidenti la sede del Consiglio. Si susseguono colloqui con gli amministratori locali: gli operai chiedono un'assemblea pubblica

Circa duecento persone, tra operai e sindacalisti della Fincantieri di Ancona, hanno occupato questa mattina simbolicamente e senza incidenti la sede municipale dorica – nello specifico l’aula del Consiglio Comunale – per manifestare contro i progetti dell'azienda.
Gli operai si trovano ancora nel palazzo comunale e stanno incontrando il sindaco Fiorello Gramillano, l'assessore regionale Sara Giannini, ma anche assessori e consiglieri di Comune e Provincia per confrontarsi insieme  sulla vertenza con l'azienda.

 "Chiediamo che si tenga presto un'assemblea pubblica sulla situazione della Fincantieri - dice Leonardo Bartolocci della Cisl - nella quale tutta la città affronti il problema dei cantieri navali e dell'occupazione collegata, e inoltre che si riapra la trattativa con l'azienda".
Ieri Fincantieri ha annunciato che la nuova nave mini-cruise della Compagnie du Ponant non si farà più ad Ancona ma in un altro cantiere del gruppo.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fincantieri: operai e sindacalisti occupano il Comune

AnconaToday è in caricamento