Mare: martedì esercitazione di soccorso ad aeromobile caduto tra Falconara e Numana

All'esercitazione parteciperanno due unità navali della Guardia Costiera , due dei Vigili del Fuoco, una della Guardia di Finanza e una della Polizia, un aereo della Guardia Costiera e un elicottero dell'Aeronautica

Nella serata di martedì 28 ottobre, condizioni meteomarine permettendo, si svolgerà, nelle acque antistanti il litorale di Ancona – nel tratto di mare  compreso tra l’Aeroporto di Falconara a nord ed il porto di Numana a sud, un’esercitazione nazionale - chiamata “AIRSUBSAREX 2014” – nel corso della quale verrà simulata  la ricerca ed il soccorso  di un aeromobile incidentato  in mare.

All’esercitazione, che rientra nel programma delle operazioni  marittime complesse nazionali che il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto – Guardia Costiera ha previsto per il 2014, parteciperanno due unità navali  della Guardia Costiera , due dei Vigili del Fuoco, una della Guardia di Finanza e una della Polizia di Stato. E’ previsto, inoltre, l’impiego di un aereo della Guardia Costiera facente base a Pescara, nonché di un elicottero dell’Aeronautica Militare proveniente dal 15° Stormo di istanza a Cervia. Tutti i mezzi opereranno sotto il coordinamento della Capitaneria di porto di Ancona.  

Per quanto riguarda l’organizzazione della macchina dei  soccorsi a terra, verrà allestita al porto turistico di Marina Dorica sotto il coordinamento della Protezione Civile regionale, una postazione medica avanzata con relativi presidi sanitari e mezzi di soccorso. A seguito dell’attività di ricerca in mare, i naufraghi e le “salme” recuperate (rappresentati nella circostanza da manichini, gavitelli e, in parte, da figuranti reali) verranno trasferiti dalle unità navali presso il punto di sbarco primario (molo CRN, adiacente l’ingresso del porto turistico Marina Dorica). La gestione della viabilità nelle aree interessate - unitamente al servizio  di ordine pubblico e sicurezza - nonché la movimentazione dei mezzi di soccorso saranno assicurati dalle Forze di Polizia partecipanti, le quali opereranno sotto il coordinamento della Prefettura di Ancona.

L’esercitazione è finalizzata, tra l’altro, a verificare le capacità di ricerca/scoperta notturna dei mezzi aeronavali partecipanti e le contestuali capacità di risposta del sistema di Protezione civile regionale e delle Amministrazioni a vario titolo coinvolte.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento