La cima si stacca dalla nave durante l'attracco, la frustata mortale uccide un portuale

I fatti sono avvenuti questa mattina, sotto gli occhi di un collega, che ha provato a salvarlo chiedendo anche l’intervento del 118, ma per lui non c’ è stato nulla da fare

Foto di repertorio

Tragedia al porto, questa mattina è avvenuto un incidente mortale che ha visto vittima un portuale di 33 anni, padre di 2 bambini. L’uomo è stato raggiunto al collo dalla cima di una nave container, mentre attraccava alla banchina 23. 

Qualcosa è andato storto durante l’operazione perché è stato in quel momento che la cima si è staccata dalla nave, è andata in tiro e, con una frustata, ha raggiunto il 33enne al collo, uccidendolo sul colpo. I fatti sono avvenuti questa mattina, sotto gli occhi di un collega, che ha provato a salvarlo chiedendo anche l’intervento del 118. Sul posto gli operatori dell'automedica e i volontari della Croce Gialla, ma non hanno potuto fare nulla per lui. 

L'AMICO DI LUCA: «POTEVO ESSERCI IO AL SUO POSTO»

L'AMMIRAGLIO MORETTI: «SIAMO SGOMENTI, SCOPRIREMO LA VERITA'»

LUCA PADRE DI 2 BIMBI, STRONCATO DALLA CIMA KILLER

VIDEO: SOPRALLUOGO SUL LUOGO DELLA TRAGEDIA 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Guida l'Espresso 2020, due ristoranti anconetani tra i 10 migliori d'Italia: la classifica

  • Schianto nella notte, scooter travolto da una Harley Davidson: muore a 17 anni

  • Precipita dal 5° piano della sua palazzina, gravissima una ragazza di 20 anni

  • Addio Elia, morto a 17 anni in sella al suo scooter: una comunità intera sotto choc

  • Aggressione in piazza, donna tira varichina in faccia ad un passante: resta ustionato

  • Colto da un infarto in auto, choc nel parcheggio del centro commerciale

Torna su
AnconaToday è in caricamento