Operaio con il pollice verde, affitta un casolare per coltivare cannabis: arrestato

Un 22enne fabrianese aveva scelto Cerreto d'Esi per allistire una mini piantagione che riforniva l'Appennino tra Fabriano e Matelica

(foto di repertorio)

Operaio di giorno e coltivatore a tempo perso. Con un pollice verde capace di allestire una mini serrra con sei piante di marijuana davvero rigogliose e circa 50 semi pronti per nuove piantumazioni. Nei guai un fabrianese di 22 anni che da qualche tempo aveva preso in affitto un casolare nella vicina Cerreto d'Esi. I carabinieri lo tenevano d'occhio da un po' e nel pomeriggio di domenica 1 luglio sono entrati in azione. Il giovane è stato denunciato e tutta la merce trovata gli è stata confiscata.

Ingegnoso, aveva allestito una capanna con vetri oscurati e un condizionatore per mantenere una temperatura costante e lampade temporizzate. Secondo i militari della Compagnia di Fabriano il giovane era in grado di rifornire assuntori tra Fabriano, Cerrete e Matelica. Gli appostamenti in borghese dei carabinieri e il successivo blitz gli hanno rovinato il raccolto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sale sull'altare completamente nuda e urla come un'indemoniata: chiesa sgomberata

  • Entra in negozio e stacca il dito del titolare a morsi, poi scappa e viene arrestato

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • Si prostituiscono in casa, gli agenti si fingono clienti e le scoprono: donne nei guai

Torna su
AnconaToday è in caricamento