Collemarino: esplode il contatore, ustionati due operai Enel

I due lavoratori stavano disabilitando il contatore di un'officina meccanica: avevano collegato il computer all'apparato quando da questo si è sprigionata una fiammata che li ha investiti

Due operai dell'Enel sono rimasti ustionati questa mattina a Collemarino, mentre stavano disabilitando il contatore di un'officina meccanica: riporta l’agenzia Ansa che avevano collegato il computer all'apparato quando da questo si è sprigionata una fiammata che li ha investiti. I due - P.F., 56 anni, e P.L., di 24 anni - hanno riportato ustioni alle mani e al viso, ma non sono in pericolo di vita.

Secondo alcuni testimoni oculari l'onda d'urto proiettato in aria uno dei due lavoratori, facendolo poi cadere a terra. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, la Scientifica, i sanitari e l'Ispettorato del lavoro. La strumentazione tecnica - computer e contatore – è stata sequestrata, e verrà esaminata per accertare le cause dell’incidente.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento