Fermato a Jesi con due machete: Omobogbe torna in ospedale

L’udienza di convalida è stata spostata a venerdì mattina poiché l’arrestato è sedato a causa dei comportamenti violenti che mette in atto ogni qualvolta cessa l’effetto calmante dei farmaci che gli vengono somministrati

Omobogbe Precious, il giovane nigeriano che lunedì scorso ha seminato il terrore a Jesi correndo con due machete e ha ferito di striscio il Capitano Mauro Epifani, che si è lanciato su di lui disarmato per fermarlo, è tornato di nuovo all’ospedale di Jesi.

L'uomo, dopo l'operazione che aveva estratto il proiettile (sparato a terra da uno degli agenti ma rimbalzato fino a conficcarsi sulla sua gamba) era stato trasferito al carcere di Montacuto ad Ancona dai Carabinieri nel tardo pomeriggio di lunedì, ma dopo poche ore, a causa di condizioni cliniche definite "stabili ma non compatibili con il regime carcerario" il 25enne nigeriano è tornato al reparto psichiatrico dell’Ospedale Murri, dove è costantemente piantonato dai carabinieri.

L’udienza di convalida è stata spostata a venerdì mattina poiché l’arrestato è sedato a causa dei comportamenti violenti che mette in atto ogni qualvolta cessa l’effetto calmante dei farmaci che gli vengono somministrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento