Tragedia di via Urbino: “Esplosi almeno sette colpi di arma da fuoco”

Si va delineando in maniera sempre più precisa la ricostruzione dell'omicidio-suicidio che ha sconvolto Numana lo scorso martedì. Oggi l'autopsia potrebbe sciogliere gli ultimi dubbi degli inquirenti

Si va delineando in maniera sempre più precisa la ricostruzione dell’omicidio-suicidio che ha sconvolto Numana lo scorso martedì. Secondo quanto si apprende Daniele Antognoni ha sterminato la sua famiglia – la moglie Paula e il figlio di appena 5 anni – con almeno 7 colpi di arma da fuoco, scaricando quasi tutti i colpi della sua pistola. La stessa arma – regolarmente detenuta – con cui si faceva ritrarre nelle sue foto facebook, in posa, come un combattente pronto all’azione. E intanto emergono nuovi dettagli sulla ricostruzione della dinamica: secondo una prima ricostruzione al vaglio degli inquirenti, Paola Corduneanu, 28 anni di origini romene, teneva in braccio il piccolo Christian quando Antognoni gli si è parato davanti e ha fatto fuoco. Poi ha riservato l’ultimo colpo per sé stesso, e si è ucciso.

Quando sul posto sono arrivati i primi soccorsi, gli operatori sanitari si sono ritrovati di fronte ad una scena agghiacciante, con i tre corpi stesi a terra in un lago di sangue. Da una parte il corpo di Antognoni, titolare di un negozio di abbigliamento e di recente anche magazziniere a chiamata in un supermercato locale. Dall’altra il piccolo Christian, proteso verso la madre. Ma dal momento in cui si è aperta la porta di casa, nessuno dei due ha avuto scampo. E mentre oggi l’autopsia potrebbe chiudere definitivamente il cerchio, risolvendo gli ultimi dubbi sulla dinamica, gli investigatori sono al lavoro per capire chi possa aver aperto la porta al commerciante alle 11:30 di martedì mattina.

Proseguono dunque le indagini dei carabinieri della compagnia di Osimo, guidati dal capitano Raffaele Conforti e dei militari del nucleo investigativo di Ancona, guidati dal comandante Americo Di Pirro. Sembrano comunque esclusi possibili coinvolgimenti esterni.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento