Uccisa e fatta a pezzi, le telecamere lo riprendono mentre segue Pamela: fermato un sospetto

Della 18enne non si avevano notizie dal pomeriggio del 29 gennaio quando era sparita nel nulla dopo aver abbandonato la comunità di recupero 'Pars' di Corridonia

Pamela Mastropietro

Non ci sono più dubbi: è di Pamela Mastropietro il corpo sezionato, rinvenuto ieri in due trolley abbandonati nelle campagne di Pollenza: un omicidio brutale. La giovane romana di 18 anni era scomparsa da due giorni, dopo essersi allontanata di sua volontà dalla comunità di recupero Pars di Corridonia, di cui era ospite.

Fermato un uomo

Da ieri sera un uomo è in stato di fermo. Sarebbe un cittadino nigeriano, già noto alle forze di polizia. L'uomo è stato a lungo interrogato in caserma e successivamente accompagnato dai Carabinieri in un condominio in via Spalato 124 a Macerata. Sarebbe stato individuato grazie alle immagini del sistema di sicurezza nei pressi di una farmacia a Macerata, nelle quali appare mentre sta seguendo proprio Pamela Mastropietro.

Uccisa e fatta a pezzi, il cadavere trovato nelle due valigie è di Pamela Mastropietro

Perquisizioni in corso

Il fermato, che si trova in Italia regolarmente, avrebbe ammesso di avere notato e seguito Pamela, ma di averla poi persa di vista. Ha negato anche qualunque coinvolgimento nell'omicidio e, anzi, avrebbe indicato altre persone che, secondo lui, potrebbero essere implicate - il condizionale è d'obbligo . In queste ore sono in corso ulteriori perquisizioni proprio nelle abitazioni di queste persone. 

Scomparsa da pochi giorni

Il corpo di Pamela Mastropietro era stato ritrovato all'interno di due trolley poco distante dal cancello di una villetta in periferia. A trovarli un passante che pensando si trattasse di droga o di qualche refurtiva, ha subito chiamato i Carabinieri.

Il caso

Pamela, romana di 18 anni, si era allontanata dalla comunità dove era ospite portandosi dietro una valigia rossa e blu. Della vicenda si era occupata anche la trasmissione di Rai 3 "Chi l'ha Visto?" lanciando l'appello a chi avvesse avuto contatti con lei, confermando inoltre il momento di difficoltà che la giovane stava vivendo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'ARTICOLO DI TODAY.IT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento