Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Numana

Delitto di Numana: la vittima non era incinta. I funerali saranno celebrati in patria

L'autopsia ha confermato che la giovane non era incinta. La procura ha dato il via libera alla restituzione della salma: una sorella di Mihaela è arrivata ad Ancona per portarla in patria e celebrare i funerali

Non era incinta Adriana Mihaela Simion, l’escort rumena 26enne uccisa con 30 coltellate in un appartamento a Marcelli di Numana.

Il dato è stato confermato dall’esame autoptico eseguito sul corpo della vittima, trovato da un'amica giunta a Numana da Martinsicuro insieme al suo compagno e al fidanzato della giovane perché la ragazza non rispondeva loro al telefono.

La procura ha dato il via libera alla restituzione della salma: una sorella di Mihaela è arrivata ad Ancona per portarla in patria e celebrare i funerali.

Fonte: ANSA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Delitto di Numana: la vittima non era incinta. I funerali saranno celebrati in patria

AnconaToday è in caricamento