menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I carabinieri sul posto

I carabinieri sul posto

Orrore in casa: uccide la moglie poi tenta il suicidio

La tragedia è avvenuta sabato pomeriggio ma il cadavere della donna è stato trovato solo in serata. Carabinieri sul posto per ricostruire l’esatta dinamica dei fatti 

Uccide la moglie a bastonate poi tenta il suicidio. Tragedia a Jesi sabato pomeriggio in un’abitazione di via San Francesco. Sul posto i carabinieri che stanno ricostruendo l’esatta dinamica dell’accaduto. Secondo le prime ricostruzioni l’uomo, 87anni, ha colpito la moglie 82enne al volto uccidendola, poi ha provato a togliersi la vita. 

Il fatto è accaduto intorno alle 16,30 e a scoprire il cadavere della madre è stato il figlio della coppia intorno alle 20,30. L’uomo ha poi trovato il padre nella vasca da bagno in stato di semi coscienza con evidenti segni autolesionistici. E’ stato proprio il figlio a chiamare i soccorsi. 

Sul posto, oltre ai carabinieri di Jesi, l'automedica del 118 e gli operatori della Croce Verde che hanno portato l’anziano all’ospedale cittadino. Le sue condizioni sono gravi ma, al momento, non rischierebbe la vita. Militari al lavoro per risalire anche alle cause dell'omicidio.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento