Cronaca

Omicidio di Collemarino: Giustini verrà trasferito in una struttura protetta

Il pm ha chiesto questo cambio per motivi logistici perché, per quanto professionale e disponibile sia sempre stato il personale del reparto di Psichiatria anconetano, non può sostenere una degenza di così lungo periodo

Il gip Carlo Cimini ha accolto la richiesta avanzata dal  pm Andrea Laurino, per cui Luca Giustini sarà trasferito dal reparto di Psichiatria di Torrette ad una struttura più idonea, che si trova fuori della provincia di Ancona. L’ordinanza del giudice è stata firmata sabato. Il 34enne di Collemarino accusato di aver ucciso la figlia ad oggi è ancora all’ospedale regionale, ma a breve verrà spostato. Il pm ha chiesto e ottenuto questo cambio di residenza per motivi logistici perché, per quanto professionale e disponibile sia sempre stato il personale del reparto di Psichiatria anconetano, non può sostenere una degenza di così lungo periodo.

Sarà dunque una struttura privata ad accogliere l’indagato per omicidio volontario aggravato, dove Giustini resterà comunque in stato di arresto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Collemarino: Giustini verrà trasferito in una struttura protetta

AnconaToday è in caricamento