rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Cronaca

Omicidio lungo il corso, fermato il presunto killer: la vittima è un ragazzo di 39 anni

L'aggressore è un uomo di nazionalità italiana. A fermarlo gli agenti della Squadra Mobile. Sarebbe stato proprio lui a colpire la vittima con una stampella, uccidendola in pieno centro

CIVITANOVA - Ha preso la stampella della vittima e l'ha colpita con ferocia, fino ad ucciderla, dopo una banale lite. Choc nel pomeriggio di oggi lungo corso Umberto I, in pieno centro storico. La vittima è un 39enne africano, Alika Ogorchukwu, rimasto a terra privo di vita davanti agli occhi dei passanti. Il presunto killer, un 32enne campano, è stato subito fermato dagli agenti della Squadra Mobile, intervenuti sul posto insieme alla polizia scientifica ed agli operatori del 118. Alika, sposato e con un figlio piccolo, era residente a San Severino Marche ma si spostava spesso a Civitanova per chiedere l'elemosina. 

L'aggressione è avvenuta proprio davanti il negozio Duin. Sul posto anche il magistrato di turno, il procuratore Claudio Rastrelli. Secondo i testimoni la lite sarebbe scaturita per futili motivi: il 39enne avrebbe fatto degli apprezzamenti sulla compagna dell'aggressore. 

SERVIZIO IN AGGIORNAMENTO

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio lungo il corso, fermato il presunto killer: la vittima è un ragazzo di 39 anni

AnconaToday è in caricamento