Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Collemarino

Tragedia a Collemarino, la madre di Giustini: “Era depresso e piangeva”

La donna ha raccontato di aver incontrato il figlio la mattina, poche ore prima della tragedia, come " se fosse venuto a dirmi addio"

“Stava male da tempo, era depresso e piangeva”. Queste le parole di Brunella Michelini, madre  di Luca Giustini (nella foto), il 34enne arrestato per aver ucciso la figlia di un anno e mezzo a Collemarino, riportate dalle agenzie di stampa e riprese da tutti i quotidiani.
La donna ha raccontato di aver incontrato il figlio la mattina, poche ore prima della tragedia, come “ se fosse venuto a dirmi addio”. La madre gli ha chiesto cosa avesse e gli ha detto di rivolgersi ad un dottore.

Luca Giustini-2Giustini, riporta sempre la donna, si sarebbe anche sfogato con un amico, che gli avrebbe fatto notare come non potesse desiderare nulla di meglio dalla vita, avendo una bella famiglia e un lavoro. “Mi manca l’amore” avrebbe risposto l’uomo, spiegando che non ce la faceva più a stare a casa e rifiutando l’ipotesi della separazione con un “non posso”.

La signora Brunella ha ricordato di essere accorsa anche lei al sentire le urla, per capire cosa fosse successo, ma di essere stata scacciata dai parenti della madre della bimba. La donna ha dovuto essere accompagnata sotto scorta dei carabinieri, ma ha ricordato “[sono] anche io una persona che ha sofferto la perdita di una nipote”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia a Collemarino, la madre di Giustini: “Era depresso e piangeva”

AnconaToday è in caricamento