Il "vulcano" Toscani al seminario Cna: «Alla rotonda fateci uno studio fotografico»

La proposta arriva al seminario in una rotonda gremita per una giornata di formazione

Oliviero Toscani

Affascinato dalla Rotonda a Mare situata proprio nella città della fotografia, Oliviero Toscani ha lanciato una proposta: “Perché qui non ci fate uno studio fotografico? Se date la Rotonda a me ci porto il mio studio!». Durante le tre ore di formazione Toscani ha proiettato i suoi scatti più iconici, i suoi più grandi successi, raccontando il dietro le quinte fatto di storie e idee. Nell’incontro dal provocatorio titolo “Chi non ha mai fatto una fotografia, alzi la mano”, ha sottolineato l’importanza dell’artigianalità e ha lanciato messaggi importanti puntando sull’unicità. “Provate ad aver fiducia in voi, magari siete anche molto meglio di quel che credete! Voi siete unici!”. Tra i messaggi lanciati anche quello di “dedicare tempo, durante il giorno, alla vostra immaginazione”. Parlando di ciò che lo spinge a fare ciò che fa ha sottolineato che lui “non fa il fotografo perché mi piace la fotografia, come la maggior parte dei fotografi, ma perché ho capito che la fotografia è la memoria storica dell’umanità”. Ha inoltre ironizzato su chi sui social fotografa “tramonti e sushi!”.

Toscani si è poi concesso a selfie, fotografie e autografi. Il maestro è stato intervistato da Maurizio Paradisi presidente CNA Provinciale di Ancona, nonché fotografo professionista. Il seminario è stato il secondo appuntamento del format “I Maestri della Comunicazione” con cui CNA porta nelle Marche i grandi protagonisti della comunicazione italiana e internazionale; nella prima edizione del 2017 è stato protagonista Mauro Mortaroli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento