Forte odore di idrocarburi in città, scattano i controlli: all'origine la perdita di un serbatoio

La puzza di metano è stata avvertita in vari punti della città. Subito scattati i controlli da parte di vigili del fuoco, Polizia e Carabinieri

Vigili del fuoco alla Raffineria api

Attimi di preoccupazione nel tardo pomeriggio di oggi a Falconara dove una forte puzza di gas metano è stata avvertita in tutta la città, dalla zona alta, al centro storico fino a Palombina Vecchia. Alla Raffineria Api sono intervenute le squadre dei vigili del fuoco, della polizia municipale e dei carabinieri della Tenenza di Falconara e dell'Arpam che hanno cercato di risalire all'origine del forte odore. I controlli, in un primo momento, sono stati estesi anche in altri punti della città con i tecnici che stanno esaminando le condotte per capire se ci fossero eventuali fuoriuscite.

In una nota la stessa Raffineria Api ha spiegato il perché del fenomeno. Ieri, 11 aprile, nel corso di attività di bonifica di un serbatoio per il quale è prevista la realizzazione di un doppio fondo si è verificato uno sversamento di prodotto sul tetto del serbatoio stesso. L'evento è stato gestito dal personale interno del petrolchimico che ha realizzato un letto di schiuma e allestito un sistema di recupero del prodotto. «Entro la giornata di domani la situazione sarà ripristinata - fanno sapere dall'Api - Nel transitorio potrebbero verificarsi fenomeni di odore. L'evento, che è rimasto confinato sul tetto del serbatoio non ha comportato danni a persone né impatti significativi sull'ambiente». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento