Occupazione, la Logical System forma e assume 8 neolaureati

L’esigenza di Logical System si è quindi trasformata in opportunità di lavoro per gli 8 corsisti anche a causa di una domanda di personale specializzato in forte crescita

Sono tutti neo-laureati, gli 8 giovanissimi a cui questa mattina Logical System, software house jesina leader nell’ICT, ha consegnato un attestato di partecipazione e un riconoscimento sui generis: l’assunzione. A partire da questo mese infatti, degli 8 partecipanti al corso promosso da Logical System in collaborazione con Manpower Group, corso che si è svolto a febbraio e marzo (selezionati tra le oltre 200 richieste di partecipazione pervenute), 4 sono entrati a far parte del Team della software house, 2 sono stati presentati (e subito selezionati) ad altrettante aziende nel network Logical System e 2 saranno a breve collocati da Manpower Group.

La premiazione

Presenti alla consegna delle pergamene, che hanno suggellato la piena riuscita del Lab “ICT a supporto dell’Innovazione Aziendale”, sono stati: 7 degli 8 corsisti (Paolo Andreassi, Alessandro Fossi, Carmen Ginghina, Luca Goffi, Sofia Ricci, Martina Spicocchi, Andrea Verdolini); Filippo Moscatelli, Presidente di Logical System; Gabriele Gasparetti, Operation Manager di Logical System; Filippo Schittone, vicedirettore Confindustria Marche Nord; Paola Romanini, Recruitment Developer ManpowerGroup; Enzo Giancarli, consigliere regionale Marche.

Le dichiarazioni

«Siamo entusiasti - ammette Moscatelli -. L’obiettivo del Lab era creare un canale alternativo per il reperimento di figure specializzate, con un particolare focus sulle Marche e sulla provincia di Ancona, a sostegno dell’occupazione giovanile del territorio e a supporto delle aziende partner in cerca di risorse qualificate. L’esito del corso, al quale hanno partecipato, come docenti, 13 figure specializzate di Logical System ha superato le aspettative. E alla fine, siamo stati ‘costretti’ ad assumere 4 giovani talenti».

«Da parte nostra, come ManpowerGroup abbiamo messo in campo l’approccio che ci contraddistingue: credere nel talento -spiega Paola Romanini- Perciò abbiamo cercato di identificare giovani in possesso di competenze trasversali, le cosiddette ‘soft skills’, così importanti per il mondo del lavoro attuale: l’intelligenza emotiva, la capacità di relazione empatica, l’attitudine al lavoro di gruppo, il problem solving, e così via. Per rispondere all’esigenza di Logical System, che desiderava ampliare le figure professionali nella sua divisione tecnica, abbiamo messo in campo la nostra Academy: siamo partiti con il comunicare il brand Logical System e il suo posizionamento a un target di giovani neolaureati; fra quelli che hanno mostrato interesse abbiamo selezionato 200 profili, e infine in una giornata di assessment dentro l’azienda abbiamo individuato gli 8 candidati all’inserimento. Questi hanno intrapreso un percorso di formazione in azienda, mentre Manpowergroup li ha accompagnati mappando i loro punti di forza e le loro attitudini, per meglio comprendere a quale o quali aree aziendali ciascuno possa essere vocato».

Filippo Schittone, vicepresidente Confindustria Marche Nord ha commentato: «L’iniziativa rende merito a Logical System per aver dimostrato di credere nella formazione, e a questi ragazzi e ragazze per aver accolto la proposta. Mai come oggi è generale un fabbisogno: educarsi al futuro. Siamo davanti a una rivoluzione industriale mai avvenuta prima, perché a differenza del passato oggi è molto più complessa e dunque richiede competenze diverse da quelle, prettamente tecniche, che prima erano sufficienti. Appunto, trasversali. Voi giovani vi troverete già inseriti nel mondo del lavoro quando questa sarà al suo apice, fra 10-15 anni perciò dovrete saperla sfruttare».

Il consigliere regionale Enzo Giancarli ha sottolineato l’importanza della formazione, «argomento cruciale nel contesto economico attuale, perché il capitale umano è il fattore chiave per la ripresa. Ed infatti la Regione in questi anni ha puntato molto sulla formazione per la creazione d’impresa finanziandola tramite ad esempio il fondo Garanzia Giovani, per supportare le filiere del territorio nei diversi settori, fra cui manifatturiero, turistico-alberghiero, edilizia e costruzioni». L’esigenza di Logical System si è quindi trasformata in opportunità di lavoro per gli 8 corsisti anche a causa di una domanda di personale specializzato in forte crescita, che spesso non trova riscontro nell’offerta formativa. L’ICT e l’IoT in particolare, settore d’impresa che caratterizza l’attività di Logical System, in Italia ha infatti registrato una crescita del 40% raggiungendo un valore di circa 3 miliardi. Nel 2017 le imprese IT in Italia sono 87.219 (2% del totale) e contano circa 428.000 addetti. È un settore in cui le esigenze di innovazione sono le più sentite e dove i relativi percorsi devono essere inevitabilmente più veloci.

La domanda di professioni ICT è in costante aumento nel Paese, ma molti incarichi rimangono scoperti per mancanza di competenze e l’azienda punta proprio a queste ultime, per la crescita e l’irrinunciabile adeguamento del business e per il costante investimento sul capitale più prezioso posseduto, quello umano. I progetti in corso e futuri di Logical System sono finalizzati a tale scopo: la crescita delle risorse umane e delle competenze ICT e IoT in un territorio – quello delle Marche, in particolare della Vallesina - dalle enormi potenzialità di sviluppo che si sta sempre più caratterizzando come polo ad alta tecnologia. Moscatelli ha poi aggiunto che “il Lab di Logical System è un progetto in divenire, che punta a essere collante tra il mondo universitario e il mondo del lavoro. Speriamo possa diventare un punto di riferimento per chi vuole entrare nell’ICT formando risorse preparate alle nuove sfide imposte dai veloci cambiamenti” prima di annunciare l’avvio di un accordo di partnership con la Bologna Business School dell’UNIBO, tra i più importanti e innovativi istituti di management europei, per il quale co-finanzierà un master in “Internet of Things” (durata 1500 ore, di cui 600 di stage; inizio a giugno).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Si lancia dalla finestra, trovato nudo in strada: anziano grave in ospedale

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento