Venerdì, 18 Giugno 2021
Cronaca Via Zanella

Senigallia: restano senza casa e occupano alloggio popolare in via Zanella

Hanno rotto il vetro della casa popolare e si sono barricati all'interno, facendo anche arrivare il mobilio con un furgone. Protagonista dell'occupazione una famiglia di Mondolfo, con genitori disoccupati e due figli piccoli

Immagine di repertorio

Hanno rotto il vetro della casa popolare e si sono barricati all’interno, facendo anche arrivare il mobilio con un furgone. Protagonista dell’occupazione una famiglia di Mondolfo – un uomo di 53 anni, una donna di 27, originari di Marotta, e i due figli piccoli – che ieri sono entrati in un appartamento Erap in via Zanella, nel complesso residenziale di Villa Aosta, che si era liberato da poco. La notizia è riportata dal Corriere Adriatico.

A chiamare la polizia, riporta sempre il quotidiano, un vicino di casa, che ha sentito i rumori e ha pensato a dei ladri. A quanto pare la famiglia aveva lasciato Mondolfo, dove per motivi di inagibilità avevano perso l’abitazione che era stata assegnata loro proprio dall’Erap, e la famiglia si era ritrovata improvvisamente senza casa (e senza fonte di reddito, dato che i genitori sono entrambi disoccupati).

L’amministrazione di Senigallia, dal canto suo, se da un lato ha fatto sapere di non voler lasciare in mezzo alla strada una famiglia con due bambini, dall’altro ha comunicato chiaramente che la soluzione abitativa va trovata a Mondolfo, perché quell’alloggio popolare è destinato ai cittadini senigalliesi in regolare graduatoria. La polizia, intervenuta, non ha comunque ricevuto per il momento nessuna denuncia dall’Erap. Resta ora da vedere se il nucleo familiare lascerà o meno la casa occupata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Senigallia: restano senza casa e occupano alloggio popolare in via Zanella

AnconaToday è in caricamento