Sorpreso mentre entra dalla finestra, aveva occupato l'immobile: primo denunciato del 2020

Il primo denunciato dell’anno in tutta la provincia dorica

Foto di repertorio

Questa notte, verso le 3,15, gli agenti delle Volanti hanno visto un tunisino di 32 anni, in regola con le norme sul soggiorno, mentre rincasava entrando dalla finestra di un appartamento al piano terra di piazza D’Armi. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, l’uomo non era né un ladro né un residente che aveva dimenticato le chiavi di casa, bensì un abusivo, che aveva scelto quell’appartamento come luogo di dimora. Locale in cui i poliziotti hanno trovato gli effetti personali del tunisino, poi denunciato per invasione di edifici. Il primo denunciato dell’anno in tutta la provincia dorica. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento