Obbligo Allergeni, ecco il portale per essere in regola

Confcommercio Marche Centrali-Fipe lancia una piattaforma per gli operatori. Il software è stato presentato ai ristoratori di Portonovo

– Dopo un periodo di adattamento alla norma, da mercoledì 9 maggio prossimo entrano in vigore le sanzioni relative alla segnalazione degli allergeni presenti nei piatti o nei cibi che vengono somministrati, nei vari esercizi di settore, alla clientela.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Confcommercio Marche Centrali, mette a disposizione dei propri associati un software che è stato sviluppato da Fipe la Federazione dei Pubblici Esercizi aderente a Confcommercio, che permette all’operatore del settore alimentare di gestire dinamicamente e direttamente le proprie ricette potendo implementare di giorno in giorno i vari piatti e gli ingredienti. Si tratta di una piattaforma che è in grado di generare in tempo reale il cosiddetto registro degli allergeni, oltre al cartello degli ingredienti, obbligatorio per gli operatori dei servizi alimentari. Rispettando la normativa sull’informazione degli allergeni, grazie al software di Confcommercio-Fipe, gli operatori del settore possono evitare di incorrere nelle pesanti sanzioni che sono state disposte dal legislatore (da 3 mila a 24 mila euro). Tutte le informazioni riguardanti il nuovo software di Confcommercio-Fipe sono reperibili presso le delegazioni territoriali di Confcommercio Marche Centrali ma sono già iniziati gli incontri formativi ed informativi come quello che si è tenuto questa mattina con i ristoratori di Portonovo: “E’ stato un momento molto importante – le parole del direttore Confcommercio Marche Centrali prof. Massimiliano Polacco che ha presenziato all’iniziativa –, un momento di condivisione con gli operatori di Portonovo che hanno compreso l’importanza di uno strumento grazie al quale è possibile informare al meglio la clientela fornendo indicazioni chiare ed immediate. La nuova piattaforma ha inoltre il pregio della dinamicità e offre al ristoratore l’opportunità di creare un vero e proprio database di ricette con varie opzioni sia sulla lingua, inglese in primis, sia sulla comunicazione digitale attraverso l’utilizzo dei Qr Code”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

  • Incendio nella notte, paura in un palazzo del centro: 4 persone in ospedale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento