Cronaca Falconara Marittima

Svincolo di Falconara con SS16 e ospedale, pubblicato il bando: intervento da 250 milioni

Ad annunciarlo l'assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli. La strada, attualmente, è in parte a due corsie, in parte a tre. Diventerà a quattro corsie

Foto di repertorio

ANCONA - Il traguardo è vicino dopo tanta attesa. “Ieri mattina è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando a procedura aperta per la realizzazione dei lavori sulla Statale 16, dallo svincolo di Falconara Marittima con la SS76 all'ospedale di Torrette. Il termine per la presentazione delle offerte è il 19 gennaio». Ad annunciarlo l'assessore regionale alle Infrastrutture Francesco Baldelli. La strada, attualmente, è in parte a due corsie, in parte a tre. Diventerà a quattro corsie.

«Un intervento da ben 250 milioni (190 milioni di lavori, ndr) atteso da 20 anni – ricorda l'assessore Baldelli -, che consentirà di raggiungere agevolmente e in sicurezza l'ospedale di Torrette, ma anche il capoluogo regionale, provenendo dalla costa nord delle Marche. La progettazione è stata lunga e travagliata, ma finalmente quest'opera strategica per la viabilità marchigiana si appresta a diventerà realtà. Ringraziamo Anas per questo grande regalo di Capodanno. Il tratto viario è attualmente caratterizzato da un traffico frequentemente congestionato, dall’elevata incidentalità, dal degrado strutturale nonché da comportamenti a rischio indotti dall’attuale assetto stradale. L’intervento permetterà un migliore collegamento con le principali infrastrutture quali aeroporto, interporto, porto e stazione ferroviaria di Ancona, oltre che con l’ospedale regionale di Torrette. L'avvicinarsi dei lavori è quindi una notizia straordinaria che ci fa procedere ancor più celeri verso il nostro progetto di creare un sistema interconnesso di reti stradali che si diramano lungo tutta la regione, partendo proprio da Ancona».

Lungo il tracciato, dallo svincolo di Falconara Marittima con la SS76 all'ospedale di Torrette, sono presenti 4 viadotti e 2 gallerie naturali, tutte posizionate in corrispondenza di altrettante opere esistenti, di cui si prevede in alcuni casi il parziale riutilizzo e in altre casi la demolizione e sostituzione con nuove opere. L'intervento fa parte di un più grande progetto di ampliamento della SS16, che prevede nel 2° lotto il raddoppio fino alla località Baraccola di Ancona. Il progetto di ampliamento della SS16 prevede inoltre il collegamento con la nuova bretella viaria 'ultimo miglio' che collegherà in modo diretto il porto di Ancona con la SS16. Detta opera, di importo pari a 99,6 milioni di euro, è in fase di progetto di fattibilità tecnico-economica da parte di Anas. Inoltre, RFI ha previsto l’arretramento verso mare del tratto di ferrovia tra Ancona e Torrette, che così consentirà di potenziare e allargare la statale Adriatica fino al porto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Svincolo di Falconara con SS16 e ospedale, pubblicato il bando: intervento da 250 milioni

AnconaToday è in caricamento