Nuovo Inrca, Regione e Salc trovano l'accordo: «Inizio lavori entro due mesi»

Dopo un anno dalla sentenza con cui la Salc era stata esclusa dall'appalto, si è arrivati ad una soluzione. Ora il cantiere verrà affidato alla nuova impresa affidataria

Il progetto del nuovo Inrca

Il braccio di ferro tra Regione e Salc sembra essersi concluso. Martedì si è conclusa con un accordo, la diatriba tra la Regione Marche e la ditta che in un primo momento aveva vinto l'appalto per la costruzione del nuovo Inrca. Dopo un anno dalla sentenza con cui la Salc era stata esclusa dall'appalto, si è arrivati finalmente ad una soluzione. Ora il cantiere è ritornato alla Regione, verrà consegnato alla Cmc di Ravenna, la nuova impresa affidataria.

«E' stato compiuto un passo molto importante - afferma il direttore generale Inrca Gianni Genga - entro un paio di mesi credo possano iniziare i lavori. Dopo aver consegnato il cantiere, si dovrà discutere con la nuova ditta appaltatrice di alcuni aggiustamenti, come realizzare al meglio alcuni percorsi, spazi, ambulatori, affinchè il nuovo Inrca sià il più coerente con la nuova programmazione regionale. I lavori potranno essere conclusi entro due anni dall'avvio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento