Cronaca

Nuovo Dpcm in arrivo, rientri a Natale e Capodanno solo per la residenza: le novità

Il provvedimento non è stato inserito tra i temi da discutere nel consiglio dei ministri di stasera. Tutte le novità previste dal nuovo Dpcm

Giuseppe Conte

Con il nuovo Dpcm del 3 dicembre, con le regole di Natale 2020, a partire dal 21 dicembre gli spostamenti tra regioni in zona gialla saranno consentiti solo per far ritorno al proprio luogo di residenza e, forse, al proprio domicilio. Ma sono ancora due le possibilità in discussione: dare la facoltà di muoversi solo per "comprovate esigenze lavorative o situazioni di necessità ovvero per motivi di salute" (impedendo quindi la possibilità di spostarsi tra regioni e tra comuni anche a Natale e Capodanno) oppure concedere deroghe per i parenti stretti e gli anziani soli. Ma nel governo, come scrive Today.it, sembra prevalere la linea dura. 

Il provvedimento non è stato inserito tra i temi da discutere nel consiglio dei ministri di stasera e questo può voler dire che sarà la giornata di domani sarà quella giusta per il varo. Lo stop agli spostamenti tra comuni potrebbe valere nei giorni del 25 e 26 dicembre e del primo gennaio, mentre il coprifuoco sarà confermato alle 22 e si ragiona attorno alla possibilità di consentire ai negozi di chiudere alle 21. In compenso il governo potrebbe consentire l'apertura dei ristoranti a pranzo a Natale e le misure disegneranno una "zona gialla rafforzata" con la quarantena per chi rientra dall'estero. Sulle deroghe non c'è però accordo nel governo

LEGGI TUTTE LE NOVITA' SUL NUOVO DPCM SU TODAY.IT

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuovo Dpcm in arrivo, rientri a Natale e Capodanno solo per la residenza: le novità

AnconaToday è in caricamento