menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I treni arrivano in orario, presentati Rock e Pop: su rotaia dal 2019

Il 91,7% delle tratte è puntuale, quasi il 3% in più rispetto al 2014. Sono i dati di performance del primo semestre 2018 nelle Marche

Il Gruppo Fs Italiane, attraverso la controllata Trenitalia, è fortemente impegnato nel rilancio del trasporto regionale e pendolare con l’obiettivo di mettere al centro della filiera industriale le esigenze delle persone che ogni giorno scelgono il treno per muoversi per motivi di lavoro, studio e turismo. Sarà la grande sfida per i prossimi cinque anni che vede, a livello nazionale, un maxi investimento di sei miliardi di euro in nuovi treni regionali. I modelli in scala reale (1:1) dei nuovi treni regionali Rock e Pop sono stati presentati questa mattina nella centralissima piazza Cavour, ad Ancona, nel Villaggio Trenitalia #lamusicastacambiando da Orazio Iacono, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Trenitalia, al Presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, all’Assessore Regionale ai Trasporti Angelo Sciapichetti e al Sindaco di Ancona Valeria Mancinelli. La tappa nel capoluogo marchigiano è la dodicesima del road show di Trenitalia che sta toccando le principali piazze italiane per far conoscere a cittadini e pendolari i nuovi treni. Destinati a migliorare l’esperienza di viaggio delle persone, Rock e Pop sono parte della nuova flotta di oltre 600 treni per i pendolari e rappresentano la concretizzazione del processo di rinnovamento in atto. Inizieranno a circolare a partire dalla primavera del 2019 nelle regioni italiane che hanno sottoscritto o sottoscriveranno con Trenitalia nuovi Contratti di Servizio di lunga durata e si aggiungeranno ai Vivalto, Jazz e Swing che, insieme aiMinuetto, accompagnano ogni giorno 1,5 milioni di italiani a scuola, a lavoro e nei loro viaggi per svago.

Grandissimo il successo riscosso dal Villaggio #lamusicastacambiando allestito da Trenitalia in piazza Cavour. Nei quattro giorni di apertura - da giovedì 8 a domenica 11 novembre - sono stati più di 25 mila i visitatori che sono saliti a bordo dei due modelli per conoscere e valutare nel dettaglio le caratteristiche. Più comodi, più sostenibili e più accessibili - anche alle persone a mobilità ridotta e con disabilità - i nuovi Rock e Pop sono attualmente in costruzione negli stabilimenti italiani di Hitachi Rail Italy e Alstom Italia che si sono aggiudicate la fornitura al termine di una gara internazionale. I primi esemplari stanno già effettuando le prove tecnico-dinamiche per l’omologazione sullo speciale circuito ferroviario di Velim (Repubblica Ceca). I nuovi treni saranno consegnati alla Regione Marche a partire dal 2019. Tra fine anno ed i primi mesi del 2019 arriveranno anche altri due Jazz, in coerenza con gli impegni assunti nel Contratto di servizio tuttora in vigore. L’arrivo dei Rock e dei Pop si inserisce in una strategia complessiva di rilancio del trasporto ferroviario regionale che ha visto già migliorare il gradimento dei pendolari sul servizio offerto da Trenitalia. Nelle Marche, i dati di performance del primo semestre 2018 registrano il 91,7% (+2,9 per cento vs 2014) delle corse arrivato a destinazione in orario (puntualità reale) e una riduzione per le cancellazioni dei treni, scese nello stesso periodo del 55% e addirittura dell’88% per cause imputabili solo a Trenitalia. Questi valori si riflettono sul gradimento complessivo del viaggio: l’88,7% dei pendolari intervistati da società demoscopiche esterne si dichiara soddisfatto con un aumento dell’8,75% rispetto al 2014, con punte del +10,3 per le pulizie e del +5,8 per il comfort. Un gradimento crescente, quindi, da parte delle persone che ogni giorno viaggiano sui treni regionali alle quali Trenitalia, e tutto il Gruppo FS Italiane, dedica particolare attenzione e cura.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rione Pinocchio, perché si chiama così? (La statua non c’entra)

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento