Castelplanio, inaugurata la nuova sede del gruppo comunale di protezione civile

Il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha inaugurato la nuova sede operativa del gruppo comunale di protezione civile

Tutto il gruppo comunale di protezione civile a Castelplanio

«Una bella e concreta interpretazione del significato di servizio alla comunità, originata dalla volontà dell’amministrazione e dei volontari. Grazie ad un gruppo di persone animate da una grande operosità e grande disponibilità questa sede è stata recuperata e resa disponibile al territorio con tanto di aule didattiche per l’attività di formazione che potrà svolgere la Regione. A rendere questa struttura ancor più preziosa, la possibilità di dare ospitalità ai cittadini in caso di emergenze, risposta concreta ed efficiente al servizio della cittadinanza. Lo spirito della rete della protezione civile tiene insieme un sistema costituito da Enti e organizzazioni e in un quadro coordinato lo rende efficiente al servizio della comunità». Con queste parole il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli ha inaugurato la nuova sede del gruppo comunale di protezione civile di Castelplanio.

«Sono soddisfatto – ha concluso il presidente - della notizia del raddoppio del personale del distaccamento dei Vigili del Fuoco di Jesi perché renderà ancora più operativo il servizio di soccorso svolto da sempre dal Corpo».

La cerimonia si è svolta in presenza del vescovo di Jesi, Gerardo Rocconi, del dirigente del servizio regionale di Protezione civile, Davide Piccinini e del comandante provinciale dei Vigili del Fuoco di Ancona, Dino Poggiali. «Con il recente incremento sul territorio regionale del personale dei vigili del fuoco – ha detto Poggiali – abbiamo ottenuto un importante risultato per la Vallesina perché potenziando il personale nei turni ci consentirà di migliorare le prestazioni inerenti il soccorso, ma anche sviluppare ulteriormente l’integrazione con il volontariato di protezione civile attraverso le attività di formazione e addestramento”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova sede della Protezione civile situata nella fazione Macine, è composta da diverse stanze destinate a sala operativa (collegata con quella della Regione Marche), aula formazione e sede del Coc in caso di emergenze. Sicuramente questa nuova sede sarà un’opportunità per gli “angeli del sisma” nel garantire sicurezza sia in tempo di pace che in emergenza, visto che nelle Marche ci sono circa 394 organizzazioni di volontariato di protezione civile. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • La sindaca riapre le scuole, ma il Savoia-Benincasa non ci sta: «Noi restiamo chiusi»

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

  • Vita su Venere, scoperti “escrementi”. L’esperto anconetano: «Ora missione lassù»

  • Coronavirus, primo caso a scuola: in quarantena un'intera classe e i professori

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento