rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Cronaca Numana

Spaccio in riviera, pusher scoperti dai carabinieri: manette per due

I militari li hanno seguiti in auto da Marcelli a Porto Sant’Elpidio: smerciavano cocaina, uno aveva 1000 euro nei pantaloni

Sorpresi con la droga, due pusher sono stati scovati dai carabinieri di Osimo: arrestato un 64enne di Porto Sant’Elpidio, sottoposto a fermo un 35enne albanese senza fissa dimora. 

Perlustrando la zona di Marcelli, una pattuglia del Radiomobile ha notato la presenza di due uomini a bordo di una Fiat Punto che poco dopo si è allontanata. È scattato il pedinamento fino a Porto Sant’Elpidio dove i sospetti hanno incontrato nei pressi di un bar altre due persone, per poi dividersi in direzioni opposte. A quel punto è scattato il controllo: il  64enne, sottoposto a perquisizione, è stato trovato in possesso di 2,5 grammi di cocaina nascosta nei pantaloni e di 1000 euro in contanti. Nella sua abitazione i carabinieri hanno trovato altri 40 grammi di cocaina suddivisa in dosi, un bilancino di precisione, materiale per il confezionamento e 10 grammi di mannitolo, utilizzato come sostanza da taglio.

Nel frattempo, sulla scorta delle prime indagini, sono emersi chiari indizi di colpevolezza a carico del 35enne albanese che avrebbe venduto circa 20 grammi di cocaina a un ragazzo del posto,  poco prima, nei pressi di uno chalet di Porto Sant’Elpidio. Per questo i carabinieri hanno arrestato il 64enne e sottoposto a fermo il suo complice. Entrambi sono stati portati nel carcere di Fermo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio in riviera, pusher scoperti dai carabinieri: manette per due

AnconaToday è in caricamento