menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La merce sequestrata dai carabinieri

La merce sequestrata dai carabinieri

Abusivi in spiaggia, uno lancia una tavola di legno contro i carabinieri: raffica di multe

Militari in riviera contro la contraffazione: denunciato un ambulante che ha reagito in malo modo ai controlli

Commercio abusivo in spiaggia, multati 5 venditori ambulanti in riviera. L’operazione è stata condotta ieri dai carabinieri di Osimo, nell’ambito di un servizio dedicato alla lotta alla contraffazione e svolto lungo il litorale del Conero, con l’impiego di 12 militari e 5 autoradio. In 5 sono stati sanzionati perché privi di autorizzazione. Nei guai, in particolare, un 24enne bengalese, residente a Porto Recanati, che è stato denunciato per resistenza perché ha scaraventato addosso ai militari l’espositore in legno su cui vendeva accessori per capelli e braccialetti: si è dato alla fuga, ma poi è stato fermato.

Multati anche un 41enne del Senegal, residente in provincia di Macerata, che vendeva cappelli e bandane al porto turistico di Numana; due bengalesi di 45 e 62 anni, residenti ad Ancona, che vendevano teli da mare e ombrelloni nelle spiagge libere di Numana; un bengalese di 42 anni che vendeva borse da donna sia lungomare. Nel porto di Numana, sotto le barche del rimessaggio, è stata trovata della merce accantonata da altri ambulanti irregolari: sono stati sequestrati e depositati presso i magazzini del Comune di Numana 4.135 pezzi del valore di circa 8mila euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Gf Vip, Andrea Zenga eliminato dalla casa: «Mi hanno massacrato»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento