Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Numana / Via Litoranea

Rissa-choc in spiaggia, aggrediti a calci e pugni: tre giovani all'ospedale

Paura all'ora di cena nei pressi di uno chalet della riviera, sul posto il 118 e la Croce Bianca di Numana. Indagano i carabinieri

NUMANA - Una rissa-choc è scoppiata ieri sera nei pressi di uno chalet sulla spiaggia di Marcelli. Tre ragazzi poco più che ventenni sono finiti all’ospedale: sarebbero stati aggrediti a calci, pugni e colpi di pala da un gruppo di tre bagnanti che avevano trascorso il pomeriggio nella spiaggia libera. Sull’episodio indagano i carabinieri, intervenuti con due pattuglie insieme all’automedica del 118 e a un’ambulanza della Croce Bianca di Numana.

La zuffa è scoppiata attorno alle 20 nei pressi di uno chalet del lungomare, sotto gli occhi di diversi testimoni. Tra i feriti ci sarebbero anche dipendenti dello stabilimento: forse un regolamento di conti. A Torrette, in codice giallo, è stato accompagnato un 23enne anconetano. Altri due giovani, un 24enne e un 21enne, sono stati portati al Pronto soccorso di Osimo con ferite meno gravi. Anche i presunti aggressori si sono fatti refertare successivamente all’ospedale regionale, a cui si sono rivolti autonomamente in serata. 

La spiaggia come un ring: la rissa in due round 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rissa-choc in spiaggia, aggrediti a calci e pugni: tre giovani all'ospedale

AnconaToday è in caricamento