menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Rissa-choc in spiaggia, aggrediti a calci e pugni: tre giovani all'ospedale

Paura all'ora di cena nei pressi di uno chalet della riviera, sul posto il 118 e la Croce Bianca di Numana. Indagano i carabinieri

NUMANA - Una rissa-choc è scoppiata ieri sera nei pressi di uno chalet sulla spiaggia di Marcelli. Tre ragazzi poco più che ventenni sono finiti all’ospedale: sarebbero stati aggrediti a calci, pugni e colpi di pala da un gruppo di tre bagnanti che avevano trascorso il pomeriggio nella spiaggia libera. Sull’episodio indagano i carabinieri, intervenuti con due pattuglie insieme all’automedica del 118 e a un’ambulanza della Croce Bianca di Numana.

La zuffa è scoppiata attorno alle 20 nei pressi di uno chalet del lungomare, sotto gli occhi di diversi testimoni. Tra i feriti ci sarebbero anche dipendenti dello stabilimento: forse un regolamento di conti. A Torrette, in codice giallo, è stato accompagnato un 23enne anconetano. Altri due giovani, un 24enne e un 21enne, sono stati portati al Pronto soccorso di Osimo con ferite meno gravi. Anche i presunti aggressori si sono fatti refertare successivamente all’ospedale regionale, a cui si sono rivolti autonomamente in serata. 

La spiaggia come un ring: la rissa in due round 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento