Cronaca Senigallia

Nonno fa sesso in un canneto, gli rubano marsupio e chiavi di casa

L'uomo si è presentato alla Municipale per controllare i mazzi di chiavi che la gente trova e riconsegna. Ha affermato di non poter sporgere denuncia, altrimenti sua moglie lo avrebbe scoperto

SENIGALLIA - Gli rubano il marsupio con i soldi e le chiavi di casa dopo un incontro a luci rosse nel canneto di Cesano. E' questo quanto successo ad un anziano di 70 anni che disperato, ha chiesto aiuto ai vigli urbani. A riportare la notizia è Leggo.

L'uomo si è presentato al Comando della Municipale per controllare i mazzi di chiavi che la gente trova per strada e consegna ai vigili. L'anziano è subito sembrato molto agitato ed ha confidato ai poliziotti che era già la seconda volta che gli capitava. Il 70enne, dopo una passeggiata, si era intrattenuto per «motivi personali» con un extracomunitario e non poteva sporgere denuncia, perchè altrimenti sua moglie lo avrebbe scoperto. Le chiavi scomparse si trovavano all'interno del suo marsupio ed ancora non è chiaro come l'extracomunitario sia riuscito a sfilarglielo e portarselo via.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nonno fa sesso in un canneto, gli rubano marsupio e chiavi di casa

AnconaToday è in caricamento