«Sono extracomunitario, il biglietto non lo pago», così al controllore: denunciato

Sono dovuti intervenire anche i Carabinieri che lo hanno portato in caserma, scoprendo che l'uomo era gravato da un decreto di espulsione dal Paese

«Io sono un extracomunitario e quindi non devo pagare il biglietto». Sono queste le parole che un tunisino di 37 anni ha riferito al controllore di un autobus della Conerobus, ad Osimo. Alla richiesta del biglietto infatti, il ragazzo si è rifiutato di esibire il proprio documento di identità asserendo di non dover pagare il ticket poichè "extracomunitario". 

Sul posto sono intevenuti i Carabinieri che dopo averlo portato in caserma, hanno scoperto che il 37enne era gravato da un decreto di espulsione dal territorio italiano. Per lui scattata quindi la denuncia per rifiuto di esibizione dei documenti di identità e inosservanza del Decreto di espulsione ed Ordine di abbandono dal Territorio Nazionale. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento