Sabato, 25 Settembre 2021
Cronaca Jesi

«Non chiamatemi eroe nè angelo bianco», il libro di due OSS dell'ospedale Carlo Urbani

Annalisa Strappini autrice e Carla Pistola pittrice, entrambe operatrici socio sanitarie dell'ospedale "Carlo Urbani" presenteranno il libro giovedì prossimo alla sala maggiore di Palazzo della Signoria

"Non chiamatemi eroe né angelo bianco" è il titolo del libro che Annalisa Strappini autrice e Carla Pistola pittrice, entrambe operatrici socio sanitarie dell'ospedale "Carlo Urbani" presenteranno giovedì prossimo alla sala maggiore di Palazzo della Signoria. L’appuntamento è in programma alle ore 18 e diventerà una interessante occasione per comprendere come gli operatori sanitari di vario grado abbiano affrontato l'emergenza pandemica del Covid 19 nel presidio ospedaliero di Jesi. L'evento gratuito, patrocinato dal Comune di Jesi, impone ovviamente per l’accesso l’esibizione del green pass. Essendo gli ingressi contingentati, è gradita la prenotazione alla partecipazione tramite sms o messaggio WhatsApp al numero 333 6386573.

«Siamo orgogliosi - ha sottolineato l’assessore alla sanità Marialuisa Quaglieri - che vi siano testimonianze come quella che ci verrà presentata giovedì sera e che ci permette di conoscere ancora più a fondo come è stata vissuta dagli operatori questa esperienza tragica in un ospedale come il Carlo Urbani che, vale la pena ricordarlo, ha avuto in proporzione il più alto numero di pazienti Covid rispetto ai posti letto disponibili. Un’emergenza affrontata davvero egregia, con grande professionalità e un forte spirito di solidarietà ed umanità».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Non chiamatemi eroe nè angelo bianco», il libro di due OSS dell'ospedale Carlo Urbani

AnconaToday è in caricamento